software MètaDieta / Indagine Alimentare ed Elaborazione della Dieta

INDAGINE ED ELABORAZIONE DELLA DIETA

La sezione di indagine ed elaborazione rappresenta il cuore funzionale di MètaDieta.

Durante l’indagine alimentare, sfruttando la completezza dell’archivio fotografico degli alimenti, è possibile scegliere le porzioni più rappresentative a seconda delle indicazioni del paziente (comprese circa n. 200 foto di ricette).
In fase di elaborazione della dieta, viene visualizzato il riepilogo dei componenti bromatologici (macro e micro) e dei rapporti percentuali per ogni singolo pasto o per l’intero giorno, supporto grafico incluso; la frequenza di assunzione degli alimenti si può impostare per singolo alimento o per gruppi di alimenti alternativi.
Il riepilogo tiene conto, se la dieta è multi giorno, delle eventuali frequenze dei giorni. La dieta viene a sua volta rappresentata con diverse modalità di impostazione e visualizzazione: singolo giorno (con scelte multiple), plurigiorno fino a n. 100 giorni (dieta settimanale/piano mensile). La dieta prime scelte/alternative può esser anche “distribuita” su “n” giorni con relativo passaggio a dieta multigiorno in pochi minuti, grazie alla modalità di copia incorporata.

Le altre funzioni possibili in fase di elaborazione sono:

  • scomposizione analitica degli alimenti nell’intera giornata e/o nei singoli pasti;
  • ripartizione percentuale tra i 7 possibili pasti del giorno di uno dei macronutrienti (proteine, lipidi, glucidi);
  • ripartizione dell’apporto proteico totale nelle singole componenti animali e vegetali;
  • ripartizione dell’apporto glucidico totale, anche nei singoli componenti (oligosaccaridi e amido);
  • ripartizione dell’apporto lipidico totale, suddivisi anche in componenti saturi, mono e polinsaturi;
  • condizione iso-macronutriente per prescrivere una dieta con piatti alternativi di una stessa portata rispettando l’equivalenza di uno qualsiasi dei tre macronutrienti oltre all’equilibrio calorico;
  • funzione equivalenza degli alimenti alternativi rispetto ad un qualsiasi componente bromatologico;
  • funzione equivalenza sul singolo pasto o sull’intera dieta, rispetto a qualsiasi componente bromatologico;
  • multiequivalenza per determinare equivalenze simultanee su portatate glicidiche, lipidiche e proteiche indipendenti dal target

VIDEO DEMO